Il té letterario di Expatclic dell’11 dicembre 2020

Oggi abbiamo parlato di Graphic Stories.

Un argomento particolare, che abbiamo affrontato con un po’ d’apprensione perchè in tutte le nostre discussioni passate, e in tutti i riferimenti che si sono incrociati in queste, gli accenni alle Graphic Novels sono stati pochissimi.

E invece siam venute via con una lista ricchissima di titoli, e con una bella chiacchierata all’attivo del nostro fantastico gruppo.

Alcuni titoli e/o autori sono tornati in tutta la discussione, molto noti e raccomandati da tutte. Tra questi: Corto Maltese, Persepolis, dell’iraniana Marjane Satrapi (della stessa autrice viene segnalato anche il meno conosciuto Pollo alle prugne), Zero Calcare (in particolare Kobane Calling), Andrea Pazienza, e Maus, di Art Spiegelman.

Naturalmente molti sono stati i riferimenti ai fumetti che venivano letti durante l’infanzia e adolescenza, come Diabolik, Tex, Paperino, Topolino, Dylan Dog e il Corrierino dei Piccoli.

Le altre Graphic Stories segnalate dalle nostre bibliofile sono:

Daytripper, di Fábio Moon e Gabriel Bá
Wage slaves della svedese Daria Bogdanska
Il singaporegno Sonny Lew con il suo L’Arte di Charlie Chan Hock Chye
Il rumore della brina, di Lorenzo Mattotti
L’arabo del futuro, di Riad Sattouf
GP, col suo Diario di Fiume e altre storie o La mia vita disegnata male
Quaderni giapponesi di Igort (interessantissimo per un’analisi interculturale)
Il giapponese Gino Taniguchi, che ha illustrato il Travel Book su Venezia per Louis Vitton
Smile, della statunitense Raina Telgemeier
Rocket girls di Laura Gramuglia
Tutta l’opera di Guy Delisle, e in particolare il suo Cronache di Gerusalemme
Tutta l’opera di Joe Sacco, e in particolare Footnotes in Gaza
Tutta l’opera di Titeuf
Tutta l’opera del fumettista e cantante Davide Toffolo

Cosa stanno leggendo le donne di Expatclic

La casa degli sguardi, Luca Mencarelli
Una piccola fedeltà, Luca Saltini
Maus, Art Spiegelman
Il libro delle parole altrimenti smarrite, Sabrina D’Alessandro
L’ibisco viola, Chimamande Ngozi Adichie
Les aérostats, Nathalie Nothomb
Cambiare l’acqua ai fiori, Cécile Perrin
Non dirmi che hai paura, Giuseppe Catozzella

Prossimo incontro: venerdì 8 gennaio alle 15:00. Parleremo di come classifichiamo i libri (nelle nostre librerie fisiche e virtuali). Scrivete a claudiaexpat@expatclic.com per partecipare. Tutte benvenute!

One thought on “Il té letterario di Expatclic dell’11 dicembre 2020

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.