Se baci la rivoluzione

 

Author: Sonia Serravalli

Language: Italian

Summary: La protagonista si reca ogni inverno in questo Paese d'”Oltremare”. Il posto la conquista fino a renderle sempre più difficile il ritorno in Europa. Nella cittadina di porto, conosce Nadir, suo affittuario e vicino, con il quale si avvierà una collaborazione nel settore immobiliare e un’amicizia. Tra un incarico e l’altro e la fine della sua precedente burrascosa relazione sentimentale, alla protagonista capita di trovarsi là al momento dello scoppio di una rivoluzione epocale, che sarà allo stesso tempo una “rivoluzione della rivoluzione”, dato il metodo con il quale ha preso corpo per la prima volta nella storia: attraverso internet, la rete. Il suo rapporto con Nadir si farà passo a passo più tenero al procedere della rivoluzione. Lui sarà fondamentale per la rivelazione di alcuni dettagli di quei giorni. I due si innamorano, ma poiché Nadir è già sposato, e appare separato in casa con tre bambini, le vite dei due restano divise da una invalicabile parete. Il testo nasce su un blog e si avvale di dati originali e freschi sulla rivoluzione egiziana dell’anno in corso. Un romanzo sentimentale da un lato e dall’altro storico/sociologico. Fonte: ibs.it

Continue reading “Se baci la rivoluzione”

L’oro di Dahab – Creando ponti

Author: Sonia Serravalli

Language: Italian

Summary: Una vicenda pubblica che diventa privata. L’intimità di una relazione che si fa universale. Testimone di un attacco terroristico in Egitto – 24 aprile 2006 – Sonia Serravalli apre il proprio cuore in un racconto intenso e commovente quanto crudo e realistico. Ricostruendo i fatti con attenzione, l’autrice rivive la voglia di reagire, di andare avanti, di farsi testimone di quanto accaduto, accompagnata dall’urgenza di capire il mondo altrui. Il coraggio di sopravvivere in un mondo ormai fuori controllo. L’inizio di una storia con un fondamentalista, la difficile costruzione di un ponte tra Occidente e Islam, tra una donna e un uomo che si amano e si temono allo stesso tempo. Ma anche il tentativo continuo di ascoltare, di capire, mentre, immersi nel massimo lirismo, la lista delle domande supera quella delle risposte.
«Ieri sera, quando ancora una volta ho toccato la nostra diversità tagliente, mi sono sentita aprirsi dentro una tristezza vasta come un colore, mi sono sentita come se avessi appena ingoiato un intero campo di tristezza.
Sdraiato al mio fianco, in quel momento mi hai chiesto come stavo». Source: amazon.it

Continue reading “L’oro di Dahab – Creando ponti”